Yankees BSC vs Longbridge 2000

Pareggio nel derby con il Longbridge 2000 per gli Yankees che rimangono, cosi, ad una partita di distanza dalla vetta del girone C, in cui ci sono proprio i bolognesi. Dopo aver perso gara 1 ed essere stati sotto in gara 2, i ragazzi del duo Cocchi – Folesani, sono riusciti a ribaltare il match e ad ottenere un importantissimo pareggio in trasferta.

Gara 1

Yankees

Trevisani (CF) – Perez (2B) – Borghi (1B) – Bussolari (LF) – Monda (RF) – Lentini (DH) – Landi (C ) – Italia (SS) – Sacchetti (3B) – De Los Santos (P)

Longbridge 2000

Rondelli (DH) – Ferri (SS) – Valerio (2B) – Tassoni (C ) – Taveras (1B) – Guerrero (LF) – Perilli (RF) – Marchi (3B) – Irinescu (CF) – Bortolotti (P)

Il match vede affrontarsi due dei migliori lanciatori della serie B ed i primi due inning, infatti, sono dominati dai due monti e dalle rispettive difese. Al terzo sono gli Yankees a portarsi in vantaggio, con Sacchetti (salvo su errore difensivo) e Trevisani (base per ball) che segnano i primi due punti de match sul singolo di Borghi. Il vantaggio ospite dura il tempo del cambio campo e con ben 3 segnature i padroni di casa passano in vantaggio. Perilli raggiunge la prima con 4 ball, Marchi batte un singolo ed Irinescu riempie le basi con un’altra base per ball. Con basi piene e zero out, la volata di Rondelli ed i singoli di Ferri e Valerio valgono il 2 a 3. Gli Yankees non riescono a rispondere nel proprio attacco mentre il Longbridge incrementa il vantaggio nell’attacco successivo con ben 4 segnature. Al quinto i persicetani provano a rifarsi sotto con 2 punti ma sul 4 a 7 per i bolognesi la partita offensiva bianco blu finisce inanellando 4 attacchi asciutti consecutivi mentre i padroni di casa con 4 punti tra settimo ed ottavo inning si aggiudicano il match per 11 a 4.

Gara 2

Yankees Perez (2B) – Cocchi (RF) – Borghi (1B) – Bussolari (LF) – Castro (DH) – Roncarati (CF) – Ventura (SS) – Lentini (C ) – Sacchetti (3B) – Gregori (P)

Longbridge 2000

Rondelli (LF) – Ferri (SS) – Valerio (2B) – Taveras (DH) – Tassoni (C ) – Guerrero (RF) –Marchi (3B) –Campanell (1B) – Irinescu (CF) – Ghebreigziabieher (P)

A differenza di gara 1 sono i padroni di casa a smuovere il risultato già al primo inning con Taveras (singolo) che spinge a punto Valerio autore, prima di lui, di un triplo. Il pareggio persicetano arriva al quarto inning con Borghi che batte un triplo e raggiunge casa base su un errore della difesa locale. Il Longbridge non controbatte ed allora gli Yankees si portano in vantaggio con Lentini (singolo) che raggiunge casa base su un altro errore bolognese. Al cambio campo arriva il pareggio dei padroni di casa con Marchi (doppio) spinto a casa dal singolo di Irinescu. Al sesto tornano in vantaggio gli ospiti con ben 3 punti segnati ma al cambio campo sono i padroni di casa a rimettere la testa avanti con ben 5 punti frutto soprattutto del doppio da 3 RBI del pinch hitter Bortolotti. Gli Yankees poi si difendono bene non concedendo più punti per i restanti 3 inning mentre l’attacco persicetano, tra ottavo e nono inning, mette a referto 6 punti per l’11 a 7 finale.

MVP il rilievo Talarico Manuel capace di ottenere la vittoria uscendo in maniera impeccabile da una difficile situazione all’ottavo inning e di tenere a freno le mazze avversarie nell’ultima ripresa.

Prossimo impegno, sabato 16 giugno, in quel di Cupramontana contro il Cupramontana Baseball con gara 1 alle ore 15.30 e gara 2 ore 20.30.

Forza Yankees!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: